News 11/07/2019

Davide Oldani ospite dell’Assemblea generale dei delegati CIRFOOD

Rispetto per le persone, per il territorio e impegno: queste alcune delle parole chiave emerse dalla chiacchierata con lo chef Davide Oldani, ospite dell’Assemblea generale dei Delegati di CIRFOOD, tenutasi lo scorso 22 giugno a Firenze.

Ogni anno, infatti, in occasione della nostra Assemblea Generale, accanto all’appuntamento istituzionale di approvazione del Bilancio, organizziamo un momento di riflessione su tematiche per noi importanti, chiamando a parlarne illustri ospiti. Due anni fa ragionammo di società e innovazione con lo psichiatra, educatore e saggista italiano Paolo Crepet, mentre nel 2018 il giornalista Alan Friedman ci presentò scenari economici relativi all'Italia e all'Europa. Quest'anno abbiamo deciso di tornare a parlare di cultura del cibo, o meglio di filosofia del cibo, invitando Davide Oldani, chef stella Michelin con il suo ristorante D’O a Cornaredo e ambasciatore della cucina italiana nel mondo.

L’incontro è stata l’occasione per condividere e scambiare idee, a cominciare per esempio dal valore che nel suo libro Il giusto e il gusto attribuisce al come si cucina e non solo al cosa. Ideatore della cucina pop, Oldani ha parlato dei principi e dei valori alla base della sua offerta gastronomica e del suo modo di vedere la vita.

In particolare, Davide Oldani ha sottolineato come, nell’organizzazione della cucina, ogni singola persona del team sia fondamentale creare un sistema democratico all’interno del quale la brigata abbia lo stesso valore dello chef ai fini del raggiungimento del risultato. In un sistema simile, dice Oldani, la passione per il proprio lavoro viene alimentata quotidianamente, ottenendo l’eccellenza per i proprio ospiti.

 

 

Valori condivisi anche da CIRFOOD, che da sempre fa delle persone, del rispetto del territorio e dell’impegno nel lavoro il punto di partenza fondamentale della propria attività d’impresa, come ha ricordato in chiusura dell’Assemblea anche la Presidente di CIRFOOD, Chiara Nasi, sottolineando l’impegno costante di CIRFOOD per migliorare la vita delle persone e per nutrire il futuro di visioni e idee al fine di garantire a tutta la società uno sviluppo sostenibile dal punto di vista economico, ambientale, sociale e culturale. E’ infatti insito nella mission dell’impresa, ispirata dalla filosofia Feed the future, affermare i valori legati alla valorizzazione di cibo, cultura, persone.